Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

NON E’ CHE SIAMO SCORBUTICI.... E’ CHE CI STATE TUTTI SUL BELINO!!!!!

Ogni uomo anche ogni donna ha piccoli vezzi, usa idiomi particolari o è orgoglioso di piccole cose a volte senza senso. Quelle che ho raccolto qui sono proprie del “vero genovese doc”. Quindi se non ti riconosci in una buona parte di queste sei un “foresto”

 

50 volte “Sei di Genova se....”

 

1. ogni 10 parole ci metti un "belin"

2. la tua colazione al bar è capuccino e focaccia

3. credi di sapere solo tu quale sia il forno che fa la focaccia migliore della città

4. ritieni che il vero pesto sia solo quello che prepari te, tua mamma, papà, zia, nonna etc....

5. tieni per il Genoa oppure per la Sampdoria: le altre squadre non le consideri

6. ti lamenti sempre della tua città quando parli con altri genovesi ma se uno di fuori osa criticarla inizi a parlare di Colombo, De andrè, la focaccia, il pesto etc.....

7. quando atterri al Colombo sei sul lato destro dell'aereo, dal finestrino, per goderti il panorama

8. puoi girare il mondo per scelta di vita, per lavoro, per cavalcare l'onda migliore, ma una cosa certa è che tornerai sempre nella tua città

9. Sei in credito con la sorte, meritavi di più

10. Hai sempre il casco in testa, con qualunque tempo e quando piove provi un immenso nel guardare gli automobilisti in coda. Tanto hai la tua cerata e te ne batti il belino

11. Quando sei in scooter odi quelli in macchina che non ti fanno passare... 

12. Quando sei in macchina odi quelli in scooter che vogliono passare... 

13. In casa tua hai almeno un “tapullo”

14. Hai mangiato la focaccia calda in ogni fascia oraria del giorno e della notte

15. Quando racconti fiero di aver visto la Corsica.

16. Sei in un derby perenne, nei bar, nei campetti e nell'orgoglio di mostrare i colori della tua squadra.

17. Quando entri in un portone non sempre sei al piano terra

18. Ti emozioni e mugugni quelle rare volte in cui cade la neve

19. A malapena sai parlare il dialetto ma lo capisci perfettamente

20. In estate hai il costume sotto la giacca e la cravatta per andare in pausa pranzo. 

21. La frase “emmo za dæto” ha senso per te e la usi spesso 

22. Almeno una volta nella tua vita ti sei tuffato a De Ferrari

23. Quando fai il bagno al mare, la gente in collina ti spia 

24. Dopo una settimana senza pasta al pesto vai in crisi d’astinenza 

25. La tua esclamazione preferita è “belin!” 

26. Conosci a memoria tutte le canzoni dei Trilli e le canti con orgoglio 

27. Ami la tua città, ma la odi allo stesso tempo 

28. Sai cosa vuol dire maniman...e non sai tradurlo in italiano 

29. Sei fermamente convinto che di focaccia ce ne sia una sola, la migliore… e schifi tutte le altre 

30. Visiti il negozio di De Andrè come fosse un santuario 

31. Il tuo sport preferito è il mugugno 

32. Guardando i giapponesi che fotografano, senti qualcosa come un misto di orgoglio e compassione 

33. Se sei anche genoano, odi i ciclisti 

34. Se sei anche doriano, odi i giocattoli 

35. Hai almeno una maglia/felpa/cappellino/cintura con scritto Zena a caratteri cubitali 

36. Ti stupisci quando fai più di quattro passi in mare e tocchi ancora

37. Non sai come si dice "rantega" in italiano 

38. Per te “buio-pesto” non è il buio 

39. Pensi “belin che rumentaio che c’è qua” e nel frattempo butti roba per terra 

40. “scusi scende alla prossima?” è la frase che hai sentito più spesso da studente

41. Sei cresciuto credendo che tutte le spiagge fossero di sassi 

42. Sai orientarti nei vicoli e disprezzi chi non sa farlo 

43. Parli con la cantilena senza rendertene conto 

44. Capisci e ti identifichi nella frase "Sun zeneize risu reu strinsu i denti e parlu ceu" 

45. Detesti le barzellette sui genovesi, tutte belinate

46. Sai cosa vuol dire rumenta e ravatto 

47. Passare accanto alla casa di Cristoforo Colombo ti sembra una cosa perfettamente normale 

48. Sai chi era Maria la sucida

49. Se temperatura scende sotto i 15 gradi la tua prima frase è ”belin che freddo”

50. Ogni volta che nevica, il tuo primo pensiero è "Oh belin, e ora come ci torno a casa?"

 

E sopratutto ricorda:

NON E’ CHE SIAMO SCORBUTICI.... E’ CHE CI STATE TUTTI SUL BELINO!!!!!