Sopra i tetti di Genova

Visita guidata organizzata dall’Associazione InfoGenova

 

Percorso intitolato “Sopra i tetti di Genova”. Una veduta dall’alto, fra i tetti e sopra i tetti della città antica …

Sopra i tetti, posto ideale sono le torri di Porta Soprana, la collina di Sant’Andrea che tante curiosità del passato svela ancora oggi.

Luogo che ha visto crescere Cristoforo Colombo, che annovera tra le figure tipiche dell’epoca, le cosiddette camalle dell’aegua, donne possenti che trasportavano l’acqua della vicina fontana nelle case della zona delle famiglie più facoltose. Quartiere che ha visto personaggi illustri, notai, uomini caritatevoli come Lorenzo Garaventa.

Il panorama dall’alto ci aiuta a capire lo stretto dedalo di vicoli in cui la città si articolava e ancora oggi appare nel suo Centro Storico, Patrimonio dell’Umanità Unesco.

Da Porta Soprana si prosegue attraversando la nuova rete viaria aperta con Piazza De Ferrari, Via Roma e la parallela Galleria Mazzini, quest’ultima esempio di architettura del ferro. In questo contrasto tra le strette vie organizzate dal Medioevo nel centro storico e la nuova struttura ottocentesca e novecentesca più allargata per il passaggio di veicoli urbani si giunge all’elegante Piazza Corvetto, che anticipa l’entrata in Villetta Di Negro e nel suo parco. Passaggio obbligato e al belvedere, che consente una vista dall’alto della città, che spazia fino al porto e al mare infinito.

Un’occasione per fermarsi anche a scattare foto da prospettive diverse rispetto al livello strada, per apprezzare Genova a 360°.

Paola Chiappini

 

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
26
27
28
29