Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Via degli Orefici

nel quartiere Molo, è la strada che unisce Piazza Banchi e Campetto ed è una delle vie principali del centro storico di Genova e, grazie ai molti negozi e bistrot presenti, anche una delle più frequentate da turisti e genovesi. Come buona parte delle strade di Genova, anche Via degli Orefici, prende il nome dall’attività prevalentemente esercitata nella strada stessa.

Lo statuto della corporazione “l’arte dei fabbri orefici” risale al 24 febbraio 1248 ed è stato deliberato nella chiesa di Santa Maria delle Vigne ma la tradizione degli orefici nella zona di Campetto è ancora precedente, infatti già a quell’epoca si parlava di “botteghe antichissime” nell’atto con cui Guglielmo Doria vende quattro case con quattro botteghe poste in Genova, Campetu fabrorum".

Da notare che ancora oggi nella zona sono presenti molti laboratori di oreficeria.

Di particolare interesse risultano essere alcuni “sovraporta”, su tutti il bassorilievo quattrocentesco raffigurante l'Adorazione dei Magi (civico 47) e la copia di un'immagine votiva commissionata della corporazione degli orafi e realizzata dal giovane pittore Pellegro Piola nel 1640 (angolo Via degli Orefici Campetto).

 

 

contentmap_plugin